cane-buon-cittadino

Certificazione CAE1

L’addestramento base è un mezzo utile, forse necessario, per garantire una piacevole convivenza tra il cane, il proprio gruppo famigliare e la società umana in cui viene quotidianamente inserito. Elemento importante che influisce sul comportamento di ogni cane è l’istinto e la conservazione della specie. Inoltre, nel contesto urbano gioca a sfavore del cane la mancata capacità di distinguere razionalmente le azioni giuste da quelle sbagliate. Le regole di comportamento dell’uomo non sono naturalmente condivise dal cane, capace però di atteggiamenti spontanei come per esempio sedersi, sdraiarsi, stare in silenzio, etc…
L’impegno e la professionalità di un buon istruttore cinofilo vengono quindi usati per far comprendere al cane (e al suo conduttore) in quali situazioni è bene favorire certi comportamenti e in quali, invece, è necessario scoraggiarne altri.
Il CAE-1 è una prova ideata dall’ENCI Ente Nazionale Cinofilia Italiana come certificazione della buona gestione e di un rapporto equilibrato tra il cane e il suo conduttore all’interno del contesto urbano.

Questo test, apparentemente semplice, verifica e giudica il controllo, l’equilibrio psichico e l’affidabilità del cane, a prescindere dall’età e dalla razza dello stesso. L’obiettivo è certificare soggetti socialmente affidabili e che non presentino problematiche legate al comportamento, nelle relazioni di vita quotidiana sia inter che intra-specifiche.

L’esercizio svolto dal binomio cane-padrone e dall’istruttore durante la preparazione al brevetto dovrebbe essere eseguito quotidianamente, come una bella abitudine. Solo la costanza nell’allenamento porta a risultati concreti, senza comunque limitare la libertà del cane o forzarne l’addestramento con attività saltuarie e troppo intense.

Il cane non deve essere una moda, non deve rappresentare ciò che noi non riusciamo ad essere! Pur essendo un animale rappresenta un membro della famiglia, quasi un parente stretto, e come tale deve ricevere gli insegnamenti che gli permettano di rapportarsi con l’ambiente circostante in modo equilibrato e piacevole.
Per frequentare il corso è necessario che il cane conosca bene i comandi di base.
Consigliamo di frequentare prima il corso di addestramento base e in seguito il corso di preparazione al CAE-1.

  • Durata: 6 lezioni)
  • Frequenza: 1 o 2 incontri a settimana
  • Luogo: campo pratica del centro + lezione esterna
  • passaggio di un cane di sesso opposto
  • passaggio di operatore che spinge un passeggino nel campo visivo del cane
  • passaggio di un operatore in andatura da jogging vicino al cane
  • manipolazione del cane da parte del proprietario
  • passaggio di operatori che incrociano e sfiorano il cane
  • un operatore seduto chiude il giornale e con passo veloce incrocia la coppia cane – conduttore
  • un operatore si avvicina el cane rivolgendogli qualche parola e stringendo la mano al conduttore
  • un operatore avanza verso la coppia con un ombrello chiuso in mano, poi lo apre e si allontana

* Il testo degli esercizi è stato preso dal Regolamento Ufficiale ENCI per la prova di CAE-1.